Walter Mattioli nasce a Terni (TR) il 21/05/1978. Nel 2003 si laurea in Scienze Forestali ed Ambientali presso l’Università degli Studi della Tuscia con votazione di 110/110 e lode.

Nel 2006 consegue l’abilitazione all’esercizio della libera professione di Dottore Agronomo e Forestale: dal 2008 è iscritto all’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Terni al n. 145, di cui è stato Presidente della Commissione Formazione, Consigliere ed infine Segretario fino al 2020.

Nel 2009 consegue il Dottorato di Ricerca in Ambiente e Territorio e diviene Assegnista di Ricerca presso il Dipartimento DIBAF dell’Università degli Studi della Tuscia, incarico che manterrà fino all’autunno del 2017, prima di spostarsi al CREA – Centro di ricerca Foreste e Legno di Arezzo. Nel 2018 consegue l’abilitazione per poter pilotare mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto (droni). Dopo una breve parentesi di ritorno all’Università della Tuscia ed una nuova esperienza come Climate Change Expert per Eni, dal 2020 è ricercatore a tempo indeterminato presso il CREA – Centro di ricerca Foreste e Legno di Roma.

Cultore della materia in Assestamento Forestale, Dendrometria, Selvicoltura, Geomatica ed Inventari Forestali e autore di oltre 50 pubblicazioni scientifiche e tecniche su tematiche inerenti la gestione e il monitoraggio delle risorse forestali e la geomatica applicata alla valutazione delle risorse ambientali; i suoi principali interessi nelle scienze forestali riguardano il verde urbano, il monitoraggio e la pianificazione delle risorse forestali e ambientali, il telerilevamento e i sistemi informativi geografici e la precision forestry. Qui potete trovare dettagli sulla sua esperienza professionale.

Attualmente il Dott. For. Walter Mattioli si avvale della collaborazione del Dott. For. Gabriele Mocio, iscritto all’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Terni, al n. 163, esperto in olivicoltura, selvicoltura urbana e pianificazione forestale e del Dott. Agr. Leonardo Bianco, iscritto all’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Terni, al n. 171, esperto in apicoltura, zootecnica e miglioramento animale.