Di origini della città degli acciai speciali. Classe 1985. L’anno della nevicata storica nella conca.

È laureato in Scienze Zootecniche con 110/110, lode e bacio accademico.

Nel 2019 si iscrive all’Ordine dei Dottori Agronimi e Forestali della Provincia di Terni con il numero primo e palindromo 171 (si spera fortunato).

Studioso di zoonomia, in particolare di apicoltura e genetica animale.

Visita didattica in apiario

Visita didattica in apiario.

 

Detiene un apiario in purezza genetica di Apis mellifera ligustica (Spin., 1806), ovvero dell’ape italiana.

Ha insegnato apicoltura presso le case circondariali di Terni, Perugia e San Gimignano per conto del F.A.I. (Federazione Italiana Apicoltori) indetto dal Ministero della Giustizia.

Ha tenuto attività di tutorato per il Prof. Camillo Pieramati dell’Università degli Studi di Perugia in “Biometria zootecnica e Miglioramento genetico”.

Nominato nel 2019 come commissario esterno nell’ IIS Arrigo Serpieri di Pratola Peligna (AQ) per le materia di “Tecniche di Allevamento Vegetale e Animale”.